Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 46
Martedì, 09 Aprile 2013 15:12

Irene e Maurizio alla Maratona di Parigi: 42km per salvare una vita In evidenza

Scritto da 

Maratona di Parigi 2013.

Irene Ruggeri e Maurizio Carollo partono per l’ennesima avventura: correre la maratona.

Tutto pronto dopo aver seguito per mesi estenuanti e soprattutto lunghi allenamenti .

Al via vi è una marea di gente, circa 40.000 partecipanti; gli arrivi sono esattamente 38690.

Si parte. I nostri due atleti seguono con tutta tranquillità la lepre delle 3.45’,tutto scorre tranquillo fino a quando inciampano con un altro atleta ….. un po’ di nervosismo ma si continua, dopo pochi chilometri succede nuovamente e stavolta un risentimento al ginocchio fa perdere il ritmo ai due ma continuano nella speranza di riacciuffare il gruppo perso!

Passano la mezza e si comincia a recuperare, di lì a poco un atleta davanti a loro, presumibilmente francese (ma poco importa), comincia a barcollare, sbianca e cade a terra !

Naturalmente oltre che per la professione che svolgono (medici entrambi) i due non possono fare altro che soccorrere il malcapitato.

Lo trascinano fuori dal percorso di gara, lo adagiano sul cofano di un auto per evitare di finire sotto la calca degli altri partecipanti e si accorgono che l’atleta soccorso non aveva polso!!!!

Chiedendo subito i soccorsi che  però arrivano dopo mezz’ora. Nell’attesa infinita cominciano con tecniche di  rianimazione facendo ripartire battiti cardiaci .

Arrivati i soccorsi lo consegnano a loro, si guardano in faccia e ripartono per tagliare il traguardo dei 42 km !

A questo punto il tempo non contava più. La maratona più importante della loro vita l’avevano vinta, avevano salvato una vita umana.

Non sono  in grado di dare un giudizio su quanto accaduto se non esprimenre la mia profonda ammirazione. Ho chiesto il permesso di pubblicare questa avventura di Irene e Maurizio perché volevo che tutti condividevamo questa bella storia di sport e umanità.

Totò

Letto 1783 volte

(c) 2012 Polisportiva Nadir A.S.D. - p.iva: 04283240820